RSA per anziani non autosufficenti

La CARTA dei SERVIZI 

1. PREMESSA

La carta dei servizi è essenzialmente volta alla tutela dei diritti degli Utenti; non si tratta di una tutela intesa come mero riconoscimento formale al cittadino, ma di attribuzione allo stesso di un potere di controllo diretto sulla qualità dei servizi erogati.


2. PRESENTAZIONE DELLA RSA Villa Desiderio 

2.1 Amministrazione e dirigenza

La Residenza Sanitaria assistenziale Villa Desiderio è una struttura a gestione privata convenzionata.
La Direzione della struttura è garantita dalla Società Toscana Sanità e Servizi attraverso il suo
Direttore, Dott. Iacopo Giglioli, che spende la propria professionalità nella pianificazione,
l’organizzazione e la gestione della sicurezza della struttura, perseguendo l'obbiettivo
della qualità dei servizi erogati, verificandone periodicamente il livello di soddisfazione.

2.2 Brevi cenni sulla struttura

La Residenza Sanitaria Assistenziale villa Desiderio è situata in via Mosca 11 e P.zza Desiderio da Settignano 1-Settignano Firenze.
Ha una capacità ricettiva di 41 posti letto ed ospita persone con non autosufficienza stabilizzata non assistibili a domicilio. Il numero telefonico è 055/697075, il numero di fax 055/6557812 l’indirizzo di posta elettronica è:
villadesiderio@freeinternet.it

2.3 OBIETTIVI E LIVELLI DI ASSISTENZA GARANTITI

La RSA Villa Desiderio è una struttura a valenza socio-assistenziale rivolta ad accogliere in via temporanea o continuativa, persone non autosufficienti, affetti da stati morbosi non curabili a domicilio e con differenziati bisogni di assistenza sanitaria.


3. PRINCIPI SULL'EROGAZIONE DEL SERVIZIO

La RSA Villa Desiderio intende dare concreta applicazione ai seguenti principi fondamentali relativi all'erogazione del servizio.

• Eguaglianza

"L'erogazione del servizio deve essere ispirata al principio di eguaglianza dei diritti degli ospiti, garantendo parità di trattamento a parità di condizioni del servizio prestato.
L'eguaglianza va intesa come divieto di qualsiasi discriminazione, e non come uniformità di trattamento che si tradurrebbe in superficialità nei confronti dei bisogni degli ospiti".
La RSA fa proprio tale principio considerando ciascun ospite come unico e programmando le attività in modo personalizzato mediante piani assistenziali e terapeutici individualizzati

• Imparzialità

“I soggetti erogatori hanno l'obbligo di ispirare i propri comportamenti, nei confronti degli ospiti, a criteri di obbiettività, giustizia e imparzialità”.
La RSA villa Desiderio, fa proprio tale principio garantendo che il personale in servizio operi con trasparenza ed onestà.

• Continuità

"L'erogazione del servizio deve essere continua, regolare e senza interruzioni. Le eventuali interruzioni devono essere espressamente regolate dalla normativa di settore .In caso di eventuale interruzione i soggetti erogatori devono adottare misure volte ad arrecare agli ospiti il minor disagio possibile"
La RSA Villa Desiderio fa proprio tale principio garantendo un servizio di assistenza continuativo, 24 ore su 24. Esistono precisi momenti di verifica dell'andamento dei piani individualizzati, che consentono di garantire la necessaria continuità alle prestazioni socio- assistenziali e sanitarie, allo stesso tempo, di mantenere costantemente aggiornati i piani individualizzati in funzione dei cambiamenti nello stato di salute dell'ospite.

• Partecipazione 

"I soggetti erogatori devono garantire la partecipazione del cliente alla prestazione. Il cliente ha diritto di accesso alle informazioni in possesso del soggetto erogatore che lo riguardano. Il cliente può formulare suggerimenti per il miglioramento del servizio"
La RSA Villa Desiderio fa proprio tale principio coinvolgendo e responsabilizzando gli ospiti nella realizzazione dei piani individualizzati, informando i familiari sugli obbiettivi di salute, creando in tal modo i presupposti affinchè tra gli ospiti (e familiari) e la struttura si sviluppi un rapporto di crescita reciproca. Il tutto nel rispetto della riservatezza dei dati personali del cliente, tra operatori e professionisti da un lato, e ospiti e familiari dall'altro.

• Efficacia ed Efficienza

"Il servizio deve essere erogato in modo da garantire efficienza ed efficacia”
La RSA Villa Desiderio fa propri sia il principio di efficacia, verificando periodicamente se gli obbiettivi di salute relativi all'ospite siano stati o meno raggiunti, che di efficienza verificando costantemente che si operi n base al miglior utilizzo delle risorse disponibili per il raggiungimento degli obiettivi di salute. Inoltre, la struttura mira ad accrescere il livello qualitativo delle prestazioni socio-sanitarie ed assistenziali.

4. MISSION E POLITICA PER LA QUALITA'

La Mission della RSA villa Desiderio volge a garantire, nel rispetto dell'individualità, della riservatezza e della dignità della persona, una qualità di vita il più possibile elevata all'ospite autonomo o meno, considerandone i peculiari bisogni psichici, fisici e sociali, attraverso un'assistenza qualificata e continuativa, in stretta collaborazione con la famiglia ed i servizi del territorio.
La Politica per la Qualità che ne deriva, vede la RSA Villa Desiderio impegnata a:

• definire ed aggiornare, sulla base di valutazioni multiprofessionali, progetti di intervento personalizzati, individuali e/o di gruppo, garantendo il monitoraggio continuo dell'evoluzione socio-sanitaria dell'ospite,
• perseguire livelli di salute ottimali, nell'ottica dell'approccio multidimensionale alla persona, conservando, ripristinando o sviluppando le capacità funzionali residue dell'ospite.
• Collaborare per una massima apertura al territorio e le associazioni presenti sul territorio.

Gli interventi si fondano non solo sul miglioramento continuo delle prestazioni, ma anche sulla trasparenza dell'operato e dell'etica professionale. A tutto ciò si aggiunge la consapevolezza che per la soddisfazione ed un recupero ottimale dell'ospite è fondamentale l'umanità, concetto chiave che, insieme a tutto il resto, contribuisce all'erogazione di un servizio di elevata qualità.


5. SERVIZI OFFERTI

5.1 SERVIZI RESIDENZIALI

1) Ospitalità a tempo indeterminato
E' rivolta a persone non autonome, che, per le loro condizioni psico-fisiche e/o social i, non possono idoneamente essere assistibili a domicilio
L'ospite viene accolto presso la RSA Villa Desiderio che si impegna ad attuare il programma di intervento personalizzato, nel quale verranno specificate le prestazioni dirette al recupero funzionale e sociale dell'ospite o al rallentamento dei processi involutivi in atto, nonchè i protocolli sanitari ed assistenziali.

2) Ospitalità temporanea
Offre cure ed assistenza a persone non autosufficienti, per un periodo transitorio, al termine del quale segue un rientro a domicilio.

5.2 SERVIZI SPECIFICI

Vitto


La RSA Villa Desiderio si avvale di una cucina interna per la fornitura dei pasti che si attiene alla tabella dietetica approvata dal servizio di dietologia della ASL, con possibilità di diete particolari su prescrizione medica. Il menù è esposto nella sala da pranzo e nella bacheca all'ingresso della struttura, ed è composto dalla prima colazione, pranzo, merenda e cena, la colazione è servita entro le ore 9, il pranzo alle ore 12,
la merenda alle ore 15,30 e la cena alle ore 18,00.
Il servizio mensa viene effettuato nella sala da pranzo al piano terra.
Il menù è articolato in sette giorni, per ognuno dei quali sono previsti piatti diversi e, prevede variazioni stagionali., in modo da offrire un servizio sempre aggiornato e gradevole.

Assistenza infermieristica



Il personale infermieristico della struttura presta all’ospite le necessarie cure prescritte dal medico curante, provvede alla somministrazione e conservazione dei farmaci, organizza, su indicazione del medico, il trasporto in ospedale mantenendo i contatti con l’ospite durante la degenza, oppure presso i distretti socio-sanitari qualora l’ ospite necessiti di analisi e/o visite specialistiche, chiama il medico curante in caso di necessità.

Assistenza medica e specialistica

Gli ospiti della RSA usufruiscono delle prestazioni previste dal SSN; la valutazione dello stato di salute dei singoli ospiti, compete al medico curante liberamente scelto dall’ospite e/o dai familiari. Al medico curante compete le responsabilità terapeutica comprese le richieste di visite specialistiche e/o di ricoveri ospedalieri: Eventuali misure di protezione individuali degli ospiti possono essere, in via eccezionale e temporanea adottate solo in caso di possibile pregiudizio per l’incolumità dell’ospite stesso, previa e motivata prescrizione medica, da registrarsi nella cartella con l’obbligo di informazione ai parenti.

Attività educativa-animativa e occupazionale

L’educatore professionale garantisce lo svolgersi delle attività educative-animative e occupazionali, le quali, attraverso processi di socializzazione, nonché di riabilitazione cognitiva e comportamentale, possono contribuire al benessere psicologico e fisico dell’ospite.



Riabilitazione Fisioterapica

La riabilitazione fisioterapica mira al recupero, al mantenimento e alla riduzione della perdita delle capacità funzionali residue. Vengono utilizzati strumenti appropriati per agevolare tali risultati di salute. L’assistenza riabilitativa è erogata in forma diretta dal fisioterapista della struttura, secondo progetti riabilitativi personalizzati.

Palestra 

La struttura è dotata , al momento, di una palestra per le attività di ginnastica e per le attività fisioterapiche individuali.



Igiene e cura della persona

E’ garantita dagli operatori addetti all’assistenza che agiscono sulla base dei piani assistenziali individualizzati, rispettando specifici protocolli, in coerenza con le consegne medico-infermieristiche.


Lavanderia



Il servizio di lavanderia comprende:
-lavaggio del corredo da camera ( lenzuola ,federe ecc.)
-il lavaggio e gestione degli indumenti intimi degli ospiti.


Sanificazione e pulizia

Per l’espletamento del servizio viene prodotto un programma dei lavori quotidiani e periodici che prevede l’utilizzo dei prodotti e strumenti che realizzano il grado di sanificazione ed igiene previsto dalle normative vigenti.

Servizio supplementari

Sono esclusi dalla retta il servizio di parrucchiere, il podologo, il lavaggio degli abiti dell’ospite, le visite specialistiche richieste dall’ospite o dai suoi familiari, i trasporti assistiti richiesti dall’ospite o dai suoi familiari

Assistenza religiosa

La RSA Villa Desiderio consente agli ospiti di ricevere il conforto di ministri di ogni confessione.

5.3 SERVIZI GENERALI

Sala da pranzo e tv


La struttura è dotata di 2 sale da pranzo, e due sale tv, una in ogni reparto.

Bar 
ospiti e visitatori possono usufruire dei 2 distributori automatici di bevande calde ed addirittura acquistare una propria “chiavetta” prepagata, per l'utilizzo dello stesse.

Infermeria ed ambulatorio medico 
al momento la struttura è fornita di due infermerie ed un ambulatorio medico.

Custodia valori 
la custodia valori è affidata alla Direzione, tramite cassetta di sicurezza, previa firma di apposito modulo.


Servizio in occasione di ricovero ospedaliero


In caso di ricovero in Ospedale, la struttura rimarrà in contatto con l'ospedale per monitorare il decorso della malattia dell'ospite e conseguentemente ad adeguarne il piano personalizzato di cure al rientro al fine di garantire continuità terapeutica.

6. PROGRAMMA DI ASSISTENZA SANITARIA 

L'assistenza, pur essendo distinta in base alle differenti competenze ( medica, infermieristica, riabilitativa), richiede l'integrazione dei diversi aspetti e momenti di cura, attraverso la stretta collaborazione di var operatori ed il loro costante aggiornamento.

Da ciò deriva la necessità di:
-Un piano assistenziale personalizzato per ogni singolo ospite
-Una valutazione multi dimensionale di ogni singolo ospite, aggiornata periodicamente.
-Riunioni periodiche dell'équipe.
-Corsi di formazione/ aggiornamento del personale.


6.1. L'accoglienza

L'ingresso viene concordato con l'ospite e con la famiglia. Il personale della residenza, dopo essersi presentato all'ospite, si attiene alle seguenti disposizioni:
-accompagna l'ospite nel reparto e gli presenta gli ambienti.
-effettua le presentazioni delle figure operative della struttura

6.2 Modalità di accesso ai servizi

L’equipe multidisciplinare che opera nella struttura (composta dal direttore, il coordinatore delle attività, l infermiere, il fisioterapista e l’educatore), decide in merito all’ammissibilità dell’ Ospite richiedente l’ospitalità, in base alle Sue condizioni socio sanitarie e alla Sua compatibilità con le caratteristiche della struttura e alle condizioni delle persone che in quel momento sono ospitate.
L’accoglienza degli Ospiti, avviene di norma, nelle ore antimeridiane, ed è effettuato alla presenza dell’equipe multidisciplinare operante nella struttura che provvede a raccogliere tutte le informazioni necessarie per la permanenza della persona in struttura e alla compilazione di una cartella recante le notizie amministrative e socio-assistenziali.
Il personale infermieristico provvede a raccogliere le notizie di carattere sanitario e a compilare la cartella infermieristica.

7 MODALITA’ DI EROGAZIONE DEI SERVIZI 

L’Ospite appena giunto in struttura, viene accolto dall’equipe multidisciplinare che lo accompagna nella camera assegnata. Segue una visita alla struttura grazie alla quale l’Ospite riceve informazioni utili che facilitano il processo di orientamento nel nuovo ambiente.
Nei primi giorni, i familiari vengono invitati a rimanere in struttura nelle ore diurne per favorire l’ambientamento dell’Ospite.
Prima dell’ingresso in struttura dell’Ospite, è previsto un colloquio dell’equipe multidiscilinare con i familiari allo scopo di acquisire informazioni per rendere l’inserimento dell’Ospite il più agevole possibile, per raccogliere informazioni sul Suo stato cognitivo e comportamentale; di particolare importanza, nei casi di persone con demenza o disturbi comportamentali, nonché per conoscere la famiglia stessa, al fine di verificare il grado di coinvolgimento nel progetto assistenziale e riabilitativo.
Fin dai primi giorni è operativo un piano assistenziale individualizzato. Poiché il processo di inserimento costituisce una fase critica e poco prevedibile, il personale, effettua un monitoraggio continuo.
Il personale della struttura, rivela quotidianamente eventuali scostamenti dagli standard nonché eventuali difficoltà nella realizzazione del programma.
Se gli scostamenti e le difficoltà non rientrano nella norma, può essere rivisto il programma.


8 ORARI

8.1 L’ufficio amministrativo è aperto dal lunedì al venerdì con orario 09,00 / 16,00 (per il pubblico), (fino alle 17,00 per il disbrigo amm.vo interno) .


I familiari degli Ospiti potranno essere ricevuti dal Direttore della struttura su appuntamento .
Sarà programmata ogni due mesi una riunione con i familiari al fine di risolvere eventuali problemi.
I familiari potranno avere colloqui con gli infermieri ed il fisioterapista senza limitazioni d orario purché ciò non sia d’ostacolo alle attività quotidiane dei suddetti operatori.


8.2 ORARI VISITE ESTERNE



Ogni cliente può ricevere visite da parte di familiari ed amici senza limitazioni nella fascia oraria compresa tra le 10,00 e le 20,00. E’ opportuno peraltro che tali visite non siano d’ostacolo alle attività giornaliere degli operatori e che non arrechino disturbo alla tranquillità e al riposo degli Ospiti.

9 STANDARD DI QUALITA’ 

9.1 Standard di qualità generali

Gli standard di qualità generali, corrispondono ad obiettivi di qualità del complesso delle prestazioni rese.

9.1.1 Lavoro per progetti individualizzati 

Tutte le figure professionali facenti parte dell’organizzazione lavorano in modo impegnato e coordinato per avere un risultato di salute degli Ospiti.
Gli interventi sono personalizzati i comportamenti e le attenzioni degli operatori sono finalizzati a soddisfare i bisogni della persona anziana.

9.1.2 HACCP 

La R.S.A “ Villa Desiderio “ ha elaborato il manuale previsto dal D. lgs 155/97 (sistema di analisi, rischi e controllo dei punti critici sulla produzione alimentare) mettendo in atto un sistema di “ controllo di processo “ che identifica la possibilità di verificarsi dei rischi durante la manipolazione degli alimenti, in continuo aggiornamento annuale.

9.1.3 SICUREZZA 

La struttura è dotata di due squadre di emergernza (con attestato certificato) ( ANTINENDIO-1° SOCCORSO) logisticamente attrezzate ed addestrate ad intervenire in situazioni di emergenza estrema, così come previsto dalla l. 626 e successive modificazioni.

10 OBIETTIVI DI MIGLIORAMENTO

Gli obiettivi di miglioramento in corso sono:

• Ristrutturazione dei locali della Villa; Predisporre camere a 2/3 posti letto massimo; Sarà inoltre previsto l’utilizzo di un’altra palestra , ambulatorio medico ed infermieristico.
• Individuare indicatori per monitorare la qualità del servizio erogato determinata dai seguenti fattori: accessibilità, efficacia, appropriatezza, continuità, privacy, riservatezza
• Effettuare indagini più accurate ed analitiche sulla soddisfazione dei clienti, dei familiari e degli operatori mediante la somministrazione di questionari.

Le segnalazioni e i suggerimenti ci consentiranno di adeguare sempre più i servizi della RSA villa Desiderio alle aspettative dell’ospite.

Share by: